imagealt

PROGETTI VARI

1) “IL LABORATORIO DELLE PROFESSIONI” classi quinte

Con l’attuazione di questo progetto si vuole dare l’opportunità agli allievi di chiarire e sperimentare quali sono le competenze di base richieste alle varie figure professionali, attraverso un modello organizzativo che integri il percorso formativo scolastico e il mondo del lavoro.

Il percorso nasce in risposta alle esigenze rilevate dai docenti sulla necessità di supportare gli studenti nell’acquisizione di una consapevolezza delle proprie competenze trasversali, nonché guidarli verso una riflessione sul valore orientativo delle esperienze dei PCTO, coadiuvata da un approfondimento su alcuni profili professionali.

L’intervento parte dalla proposta di un nuovo laboratorio sperimentale di ANPAL che prevede un ciclo di 3 incontri organizzati con l’obiettivo di fornire agli studenti delle classi quinte degli strumenti e dei momenti di approfondimento per conoscere il ruolo e il percorso dei profili professionali in linea con le loro aspettative.

A conclusione dei 3 incontri progettati da ANPAL saranno organizzati, a cura del nostro Istituto, altri 3 appuntamenti. Il primo finalizzato alla restituzione del lavoro svolto con l’ente esterno e gli ultimi due di collegamento con il mondo del lavoro. Sarà data l’opportunità ai ragazzi di confrontarsi direttamente con vari professionisti del territorio. A loro potranno rivolgersi per chiarimenti, curiosità ed eventuale supporto per la pianificazione del percorso in uscita dalla scuola secondaria.

A partire infine dal mese di marzo gli studenti che hanno partecipato al progetto presenteranno ai compagni delle classi quarte il percorso e attiveranno il primo modulo, da completarsi nel successivo anno scolastico

Obiettivi:

  1. Aumentare la consapevolezza degli studenti sui profili professionali più vicini al percorso scolastico e alle proprie aspettative.
  2. Migliorare l’autonomia di studenti e studentesse nell’utilizzo degli strumenti d’indagine del mercato del lavoro.
  3. Aumentare la capacità di autoriflessione di studenti e studentesse sulle proprie attitudini e predisposizioni.
  4. Trasferire ai docenti contenuti e modalità di lavoro per la progettazione e realizzazione di percorsi di orientamento destinati a studenti e studentesse.

 

2) “IL MIO PRIMO COLLOQUIO DI LAVORO” classi quinte

Il progetto è proposto dalla commissione PCTO con la collaborazione di un esperto esterno che si metterà a disposizione degli studenti interessati per illustrare quali strategie dovranno mettere in atto per un efficace ingresso nel mondo del lavoro a partire dal colloquio di lavoro.

Gli studenti interessati, previa prenotazione via mail al referente PCTO d’Istituto, potranno simulare un vero e proprio colloquio di lavoro.

In base all’evolversi dell’emergenza sanitaria gli incontri saranno gestiti in presenza per classe gruppi omogenei oppure a distanza.

 

3) “COME CANDIDARSI PER UN POSTO DI LAVORO IN AMBITO EUROPEO ” classi quinte

Il progetto è proposto dalla commissione PCTO con la collaborazione di un esperto esterno che si metterà a disposizione degli studenti per illustrare quali strategie dovranno essere messe in atto per un efficace ingresso nel mondo del lavoro, con particolare attenzione ad enti e aziende che lavorano in ambito europeo

Gli studenti interessati, previa prenotazione via mail al referente PCTO d’Istituto, potranno poi chiedere  all’esperto un confronto diretto.

In base all’evolversi dell’emergenza sanitaria gli incontri saranno gestiti in presenza per classe gruppi omogenei oppure a distanza.

 

4) “L’ETICA NELLA PROFESSIONE” classi quarte

Il progetto è proposto dalla commissione PCTO con la collaborazione di un esperto esterno che si metterà a disposizione degli studenti per illustrare e consigliare quali regole dovranno seguire per lo svolgimento di una professione nel miglior modo possibile, nel rispetto delle regole , delle leggi, dei clienti, dei colleghi, ecc.

Gli studenti interessati, previa prenotazione via mail al referente PCTO d’Istituto, potranno poi chiedere  all’esperto un confronto diretto.

In base all’evolversi dell’emergenza sanitaria gli incontri saranno gestiti in presenza per classe gruppi omogenei oppure a distanza.

Ultima modifica il 28-01-2022 da ROBERTO BOTTAZZO