imagealt

Corso di studio “Relazioni internazionali per il Marketing”

L'indirizzo Relazioni Internazionali per il Marketing, che fa parte dell'ambito “Amministrazione, finanza e marketing”, punta a far acquisire competenze generali nel campo dei macrosistemi economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi e processi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo), degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativi finanziari, e dell’economia sociale.

Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire all’innovazione e al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa intesa nel contesto internazionale.

Il profilo si caratterizza per il riferimento sia nell’ambito della comunicazione aziendale con l’utilizzo di tre lingue straniere e appropriati strumenti tecnologici sia alla collaborazione nella gestione dei rapporti aziendali ed internazionali riguardanti differenti realtà geo-politiche e vari contesti lavorativi.

QUADRO ORARIO

DISCIPLINE

CLASSI

1

2

3

4

5

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Storia, Cittadinanza e Costituzione

2

2

2

2

2

Matematica

4

4

3

3

3

Scienze integrate (scienze della Terra e Biologia)

2

2

 

 

 

Scienze integrate (Fisica)

2

 

 

 

 

Scienze integrate (Chimica)

 

2

 

 

 

Lingua inglese

3

3

3

3

3

Seconda Lingua Comunitaria

3

3

3

3

3

Economia Aziendale

2

2

 

 

 

Terza lingua Straniera

 

 

3

3

3

Diritto economia

2

2

 

 

 

Diritto

 

 

2

2

2

Economia Aziendale e geo-politica

 

 

5

5

6

Geografia

3

3

 

 

 

Relazioni internazionali

 

 

2

2

3

Tecnologia delle comunicazioni

 

 

2

2

 

Informatica

2

2

 

 

 

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione Cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

Totale ore settimanali

32

32

32

32

32

Ultima modifica il 03-01-2021 da PIERLUIGI NARDO